About

About

È il 1981 quando a Brescia, in un piccolo store al n° 21 di Corso Martiri della Libertà apre Bazaarwear.

 

Sono gli anni del denim, di quei brand che avrebbero lasciato il segno nella storia dello Streetwear e delle varie subculture e che tutti noi ci siamo ritrovati nell’armadio, spesso in eredità da genitori e fratelli maggiori.

 

Dopo i fantastici ’80ies, la moda cambia ancora e le vetrine di Bazaar si arricchiscono di capispalla, accessori e maglieria, inaugurando la collezione femminile e facendo di Bazaar uno store di riferimento della città.

 

Nel 1992, allo store di Brescia si aggiunge quello di Bergamo e le soddisfazioni raddoppiano.
La ricerca, la passione e la necessità innata di cambiare pelle, portano Bazaar a rinnovarsi continuamente sia nello stile dei brand che propone, sia nell’immagine e nell’allestimento dei suoi due store.

 

Nel 2005 il negozio di Bergamo è stato completamente rivoluzionato e nel 2012 è stata la volta dello store di Brescia che, dopo anni, si trasferisce in uno spazio più grande, al n°27 della stessa via in cui ha mosso i suoi primi passi, in una location ancora più cool e internazionale che ha permesso l’organizzazione di svariati progetti culturali e che ha l’obiettivo di diventare una sala di posa, uno studio personale e uno spazio di coworking per giovani creativi.
Una realtà indipendente che non ha niente da invidiare agli store di successo di Berlino, Copenhagen e Los Angeles.